Controlli a tappeto nel napoletano, trovati ben 5 lavoratori in nero in un bar

Controlli a tappeto nel napoletano, trovati ben 5 lavoratori in nero in un bar

Denunciato il titolare


BACOLI – Controlli a tappeto nel comune di Bacoli. I carabinieri della locale stazione con il supporto di quelli della compagnia di Pozzuoli hanno presidiato la cittadina con posti di controllo e verifiche nelle attività commerciali.  69 le persone identificate, 29 i veicoli passati al setaccio. Numerose le contravvenzioni al codice della strada, molte di queste per guida senza assicurazione e casco.

Denunciato il titolare di un autolavaggio in Via Cerillo perché privo del documento di valutazione rischi e per la mancata nomina del responsabile del servizio di prevenzione e protezione. L’area di circa 300 metri quadri è stata sequestrata.
E ancora, da un ispezione in un bar in Via Cuma i militari, supportati da personale dell’ASL, hanno rilevato 5 lavoratori in nero.
Anche in questo caso assente il documento di valutazione rischi e la nomina del responsabile del servizio di prevenzione e protezione.

Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia un 20enne bacolese, denunciato dai carabinieri intervenuti per un’accesa lite. In evidente stato di alterazione, ha minacciato e insultato i genitori e poi danneggiato alcuni mobili dell’abitazione. Non era la prima volta ma i familiari non avevano mai avuto il coraggio di rivolgersi alle forze dell’ordine.

I controlli saranno intensificati anche nelle prossime ore.

COMUNICATO STAMPA