Dopo il martello sul parabrezza, un’altra denuncia: “Rom mi hanno lanciato un sasso sull’asse mediano”

Dopo il martello sul parabrezza, un’altra denuncia: “Rom mi hanno lanciato un sasso sull’asse mediano”

Borrelli: “Bisogna fermare questo fenomeno prima che ci scappi il morto”


AREA NORD – Dopo la denuncia di un automobilista che ha raccontato come lui, la sua ragazza e sua cognata abbiano rischiato di morire per un martello lanciato contro il parabrezza della loro auto, anche un altro cittadino ha deciso di rivolgersi al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli per raccontargli la sua disavventura.

“Lo scorso 2 dicembre sull’Asse Mediano mi è stato lanciato un sasso contro il parabrezza. Il lancio è partito da un’altra auto di cui sono riuscito a prendere la targa. All’interno ho riconosciuto due uomini di origine straniera. Ho, ovviamente, sporto denuncia ai Carabinieri.”- ha raccontato l’automobilista.

“Ci auguriamo che le forze dell’ordine riescano a rintracciare presto la vettura indicata e i suoi proprietari in modo che chi ha rischiato di uccidere l’automobilista possa essere denunciato e ad avere una giusta condanna.” -ha dichiarato Borrelli- “A questo punto crediamo che sia arrivato il momento di prendere le giuste contromisure contro un fenomeno che rischia di farci scappare il morto e nei confronti di certe realtà quasi sempre legate a criminalità ed illegalità.”

COMUNICATO STAMPA

FOTO DI REPERTORIO