Giugliano, contrasto ai reati ambientali: Municipale e Carabinieri denunciano 2 persone

Giugliano, contrasto ai reati ambientali: Municipale e Carabinieri denunciano 2 persone

Elevata sanzione di 2mila euro per mancanza del registro di carico e scarico dei rifiuti al titolari di un’officina mentre una donna è stata sorpresa con 6 metri cubi di rifiuti speciali e non in auto


GIUGLIANO IN CAMPANIA – Servizio straordinario per il contrasto dei reati ambientali a Giugliano, in campo agenti della Polizia Municipale, Carabinieri della locale compagnia e militari dell’esercito.

Le forze dell’ordine sono intervenute presso una officina meccatronica che, ad esito di controlli, è risultata già sequestrata dalla Provinciale e dalla Guardia di Finanza. Sequestrato un furgone pieno di pezzi di ricambio usati, dei quali il titolare non è stato in grado di dimostrare la provenienza, essendo privi di numeri di identificazione sono stati classificati come rifiuti e affidati a una ditta specializzata per lo smaltimento: è scattata denuncia penale per la 60enne proprietaria del veicolo.

Ad una seconda officina controllata in via Epitaffio è stata contestata la mancata tenuta del registro di carico e scarico rifiuti, pur essendo presenti i formulari, sanzione amministrativa di € 2.066,00. Il titolare è un 71enne già noto alle forze dell’ordine.