Mugnano, l’amministrazione Sarnataro preserva le zone agricole, l’atto approvato in Consiglio comunale

Mugnano, l’amministrazione Sarnataro preserva le zone agricole, l’atto approvato in Consiglio comunale

Il Sindaco: “L’obiettivo è quello di preservare le aree verdi della nostra città”


mugnano

MUGNANO – L’amministrazione Sarnataro pone nuovi vincoli sulle zone agricole, l’altra sera l’approvazione in Consiglio comunale. L’importante delibera in materia urbanistica vuole limitare e disincentivare le pratiche di abbattimento e ricostruzione nelle zone agricole presenti sul territorio comunale.

“Con questa importante delibera – spiega il vicesindaco e assessore al ramo Anna Iorio –  fermo restando le esclusioni già previste dalla legge regionale, abbiamo voluto essere ulteriormente restrittivi, andando ad escludere dagli incentivi promossi dalla legge regionale tutte le zone agricole, senza nessuna eccezione”.

L’atto è stato approvato all’unanimità. “L’obiettivo è quello di preservare le aree verdi della nostra città – sottolinea il sindaco Luigi Sarnataro – Nel nostro programma elettorale avevamo inserito il consumo di suolo zero e questa delibera, una delle più importanti di quest’amministrazione, va esattamente in questa direzione. In questi anni difficili sotto il profilo economico, governo centrale e Regioni hanno fortemente incentivato l’edilizia. Ritengo tuttavia che il nostro compito sia quello di tutelare le zone agricole che ancora esistono nel nostro territorio con tutti i mezzi che abbiamo a nostra disposizione.

Ecco perché abbiamo deciso di portare questa proprosta in Consiglio comunale, per difendere la nostra città da una cementificazione selvaggia”.