Napoli, bimbo resta chiuso in auto: salvato dai pompieri

Napoli, bimbo resta chiuso in auto: salvato dai pompieri

I caschi rossi hanno lavorato una buona mezz’ora intorno all’automobile


NAPOLI – Attimi di paura quelli che si sono vissuti questa mattina in via Cimarosa al Vomero dove un bimbo di soli 2 anni è rimasto chiuso in auto. Non perché la madre si sia dimenticata del figlio, ma delle chiavi, lasciate in auto.

All’interno della vettura era rimasto intrappolato un bambino di 2 anni, ancora nel seggiolino. La madre aveva parcheggiato l’auto sul marciapiede ed era scesa con uno dei figli, il più grande, da portare in uno degli istituti scolastici della zona, lasciando il più piccolo in auto. La donna ha preferito lasciarlo in auto, probabilmente perché dormiva: doveva solo attraversare la strada.

Quando è tornata, secondo quanto riporta Il Corriere del Mezzogiorno, si è resa conto di non poter accedere all’abitacolo. Ha subito richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco. I caschi rossi hanno lavorato una buona mezz’ora intorno all’automobile, con ganci e fili, per provare ad aprire uno degli sportelli senza la necessità di rompere un vetro. Alla fine l’operazione è riuscita, si è spalancato lo sportello anteriore destro e la mamma è potuta tornare in auto.

Fonte foto: Corriere del Mezzogiorno