Spaccio di droga nel casertano, arrestato un finanziere ed indagato un carabinierie

Spaccio di droga nel casertano, arrestato un finanziere ed indagato un carabinierie

I due militari, insieme ad un commerciante, sono accusati di aver gestito una piazza di spaccio


SPARANISE – Sono accusati di aver gestito una piazza di spaccio nel casertano e per questo sono finiti nei guai, un carabiniere, un finanziere ed un commerciante del posto. L’appartenente alla Fiamme Gialle, Stefano Monteforte è da ieri rinchiuso agli arresti domiciliari con l’accusa di spaccio. Solo indagati, al momento, il militare dell’Arma ed il commerciante.

La posizione più grave per il giudice che ha ordinato l’arresto è quella del militare delle fiamme gialle in servizio a Roma che si occupava materialmente di consegnare la droga e, a volte, avrebbe messo a disposizione di giovani «clienti» la propria casa. Nel fascicolo d’inchiesta aperto dalla procura di Santa Maria Capua Vetere, secondo quanto riporta Il Mattino, sono indagati a piede libero Giuseppe M. di 35 anni, commerciante di generi alimentari sempre di Sparanise e Salvatore D., carabiniere in servizio in provincia di Caserta, di circa 40 anni.