Tragico incidente in Campania: Domenico muore a soli 32 anni dopo uno schianto in moto

Tragico incidente in Campania: Domenico muore a soli 32 anni dopo uno schianto in moto

“Non si può morire così, avevi una vita davanti. Ora sei vicino al nostro papà, proteggi i nostri nipoti”, scrive il fratello


SALERNO – Ancora un tragico incidente stradale in Campania. Si chiamava Domenico Santucci il ragazzo morto a Salerno in seguito ad un incidente avvenuto nella notte di giovedì 1 dicembre. Il sinistro stradale si è verificato all’una di notte circa. Si tratta del quinto incidente mortale avvenuto nel capoluogo in questo 2022 che ha visto morire diversi giovani centauri.

Come riportato da Salerno Occhio Notizie, il trentaduenne di Nocera Superiore viveva con la famiglia in via Russo. Soccorso dai sanitari del 118, è deceduto in ambulanza a causa del trauma cranico riportato in seguito all’impatto fatale. Arrivato in ospedale poco prima delle 2, era già deceduto.

I medici hanno provato comunque a rianimarlo, ma non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane. Quest’ultimo – stando a quanto ricostruito dagli agenti della Polizia di Stato – avrebbe perso il controllo del suo motociclo dopo aver urtato il cordolo spartitraffico situato all’ingresso della galleria che dalla zona del Grand Hotel conduce a via Vinciprova.

Tantissimi i messaggi di cordoglio apparsi sui social negli ultimi giorni. Tra questi, quello del fratello di Domenico Santucci che scrive: “Non si può morire così, avevi una vita davanti. Ora sei vicino al nostro papà, proteggi i nostri nipoti”.

Sul luogo del sinistro sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno provveduto a trasferire il 32enne in codice rosso all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno. Le sue condizioni sono parse fin da subito gravissime. I medici hanno provato di tutto per salvarlo, ma per lui non c’è stato nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportare in seguito allo schianto.