Ancora sangue sull’asfalto, uomo finisce col furgone nel fossato e muore

Ancora sangue sull’asfalto, uomo finisce col furgone nel fossato e muore

Le operazioni di recupero del mezzo sul luogo dell’incidente sono durate oltre due ore


VICENZA – Un malore fatale. Questa è la prima ipotesi degli investigatori che stanno analizzando quanto accaduto questa notte a Montecchio Maggiore, in provincia di Vicenza. Qui, infatti, l’autista di un furgone, nei pressi di una rotonda cittadina, ha perso improvvisamente il controllo del mezzo finendo nel fossato.

Erano le 4 e mezza: alcuni residenti hanno immediatamente chiamato i soccorsi ma, purtroppo, per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Sul posto, infatti, i vigili del fuoco di Arzignano, intervenuti con mezzi specifici per estrarre l’uomo dalle lamiere, non hanno potuto salvargli la vita: il medico di turno, arrivato con un’ambulanza del 118, non ha potuto far altro che constatare il decesso.