Assegnazioni loculi al cimitero: arrestato il vice presidente della provincia di Caserta

Assegnazioni loculi al cimitero: arrestato il vice presidente della provincia di Caserta

Arrestati anche presunti esponenti della criminalità organizzata locale


SANTA MARIA A VICO (CASERTA) – Terremoto alla provincia di Caserta dove è stato arrestato il vice presidente Pasquale Crisci per il reato di corruzione con l’aggravante del metodo mafioso. Con lui, sono finite in manette altre 5 persone. L’inchiesta riguarda l’assegnazione dei loculi cimiteriali nel comune di Santa Maria a Vico (Caserta) di cui Crisci, esponente dei Moderati, è stato vice sindaco ed è attualmente consigliere comunale di opposizione.

Le altre misure cautelari riguardano anche presunti esponenti della criminalità organizzata locale.