Frantuma volto e mani della statua del Santo in Irpinia: preso 27enne egiziano

Frantuma volto e mani della statua del Santo in Irpinia: preso 27enne egiziano

L’uomo è ritenuto gravemente indiziato del reato di danneggiamento aggravato


TUFINO – La notte del 3 gennaio scorso nella piazza Felice Esposito di Tufino ignoti avevano danneggiato la statua raffigurante San Bartolomeo. Un danneggiamento con la frantumazione delle mani e del volto della statua per lo sconcerto dell’intera comunità.

Tre giorni di indagini per i carabinieri della locale stazione che hanno portato, nella giornata dell’epifania, all’individuazione dell’autore di quel gesto.

L’uomo, ritenuto gravemente indiziato del reato di danneggiamento aggravato, è un è un 27enne di origini egiziane già noto alle forze dell’ordine. Ancora non chiare le motivazioni del danneggiamento.

COMUNICATO STAMPA