Giugliano, tenta di rubare una Smart a Casacelle ma fugge alla vista dei carabinieri: arrestato

Giugliano, tenta di rubare una Smart a Casacelle ma fugge alla vista dei carabinieri: arrestato

Si cercano i due complici con i quali il 31enne ha provato a mettere a segno il colpo


GIUGLIANO – Era con uno, forse due complici. Di certo il suo intento non era quello di “riposare” in auto come ha voluto far credere ai carabinieri quando è stato fermato ma di rubare una Smart.

Ha dell’incredibile quanto accaduto la scorsa notte nel quartiere di Casacelle a Giugliano. A finire in manette con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso il 31enne Ernesto D’Andrea. Sono quasi le 5 del mattino e al 112 arriva una richiesta di intervento: 2 uomini, arrivati a bordo di un Suv, stanno rubando una Smart in via Casacelle, al Parco Regina.

Sul posto i militari dell’Arma notano quel Suv segnalato che, intanto, si era messo in moto verso le campagne circostanti. Lo raggiungono, una volta fermo, trovando a bordo solo una persona che, intanto, fingeva di dormire. Il suv viene perquisito e, al suo interno, vengono rinvenuti e sequestrati un flex a batteria e un duplicatore di chiavi.

Il 31enne è stato arrestato ed è ora in attesa di giudizio mentre. In corso indagini alla ricerca dei 2 complici.