Lite in un ufficio postale a Napoli, beccato in possesso di una pistola giocattolo: denunciato

Lite in un ufficio postale a Napoli, beccato in possesso di una pistola giocattolo: denunciato

I poliziotti, giunti sul posto, hanno individuato e identificato uno di essi per un 43enne napoletano, sottoposto alla misura della libertà vigilata


NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in vico Polveriera per la segnalazione di una lite tra due uomini nei pressi di un ufficio postale.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno individuato e identificato uno di essi per un 43enne napoletano, sottoposto alla misura della libertà vigilata, ed hanno accertato che lo stesso, poco prima, per futili motivi, dopo aver  inveito contro l’altro, era andato a casa per prendere una pistola ma al suo ritorno l’altra persona si era allontanata.

Inoltre, gli operatori hanno effettuato un controllo presso l’ abitazione dell’uomo dove hanno rinvenuto una pistola giocattolo priva di tappo rosso, pertanto lo hanno denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere.