Napoli, controlli nella notte di Capodanno: multati 18 esercizi commerciali, diversi i sequestri

Napoli, controlli nella notte di Capodanno: multati 18 esercizi commerciali, diversi i sequestri

Rinvenute oltre 20 kg di salse ed altri alimenti privi di tracciabilità, botti illegali. Elevate sanzioni per oltre 6mila euro complessivi


NAPOLI – Nel corso della notte di Capodanno, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati San Ferdinando, Decumani, Montecalvario e Vomero, i militari dell’Arma dei Carabinieri, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, personale del servizio autonomo della Polizia Locale del Comune di Napoli e della Polizia Metropolitana, personale dell’Asl Napoli 1, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine e del Reparto Mobile, hanno effettuato controlli a Chiaia, al centro storico, nei Quartieri Spagnoli e al  Vomero.

Nel corso dell’attività gli operatori, nelle vie Chiaia e dei Mille, nelle piazze Vittoria, San Pasquale a Chiaia e dei Martiri hanno identificato 73 persone, di cui 19 con precedenti di polizia, e controllato 34 veicoli; inoltre, personale  dell’Asl Napoli 1 ha controllato 18 esercizi commerciali sanzionandone tre per mancata tracciabilità dei prodotti, mancata compilazione delle schede di autocontrollo e mancata osservanza delle prescrizioni, elevando sanzioni per un totale di 5500 euro e sono state, altresì, sequestrate 20 kg di salse ed una macchina del ghiaccio.
Ancora, nelle vie Costantinopoli, Paladino, De Marinis, Mezzocannone, Benedetto Croce, Santa Chiara e San Giovanni Maggiore a Pignatelli, nelle piazze San Domenico Maggiore, Carità, Del Gesù, Bellini, Miraglia, Banchi Nuovi ed in piazzetta Nilo sono state  identificate  20 persone.

Inoltre,  gli agenti nei Quartieri Spagnoli hanno identificato 91 persone, di cui tre sono state denunciate poiché sorprese nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo, una per somministrazione di bevande alcoliche a minore di anni 16 ed altre due per oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale; hanno, altresì,  sequestrato tre strutture di vendita ambulante con 4 kg di fuochi d’artificio sanzionando tre persone per aver esercitato l’attività di commercio di artifizi pirotecnici su area pubblica sprovvisto della S.C.I.A. (segnalazione certificata di inizio attività).

Infine, a San Martino, nelle piazze Vanvitelli e Medaglie D’Oro e nelle vie Giordano, Scarlatti e Falcone sono state identificate  35 persone,  di cui 4 con precedenti di polizia, e controllati 6 esercizi commerciali.