Napoli, Elena muore a soli 3 anni: un anno fa la zia morì dopo 3 interventi chirurgici

Napoli, Elena muore a soli 3 anni: un anno fa la zia morì dopo 3 interventi chirurgici

La Procura ha aperto un’inchiesta sulla morte della piccola che, secondo la famiglia, non soffriva di alcuna patologia


NAPOLI – Si chiamava Elena la piccola di appena 3 anni deceduta all’ospedale Santobono di Napoli per arresto cardiaco. La piccola aveva detto di avvertire forti dolori alla pancia. Lo scorso anno, alla fine di marzo, un’altra tragedia aveva colpito la famiglia. La zia, Vanessa Cella, era deceduta dopo 3 interventi di chirurgia estetica effettuati presso una clinica di Torre Del Greco. La donna aveva 37 anni.

La Procura di Napoli ha aperto un fascicolo in relazione alla morte della piccola, avvenuta ieri nell’ospedale Santobono della città.

L’indagine, scrive Il Mattino, è scattata dopo la denuncia dei genitori della piccola, di appena tre anni e mezzo, che, secondo la famiglia, non soffriva di alcuna patologia.

Secondo quanto riporta il quotidiano, la bimba ha subito due trasferimenti e diversi arresti cardiaci dopo essere stata portata all’attenzione dei sanitari, tra domenica e lunedì, a causa di un forte mal di pancia.

Gli inquirenti hanno disposto il sequestro delle cartelle cliniche al vecchio policlinico “Vanvitelli” e al Santobono. La bimba infatti era stata inizialmente portata alla Vanvitelli precisamente nel reparto di diabetologia in quanto gli esami del sangue avevano evidenziato un preoccupante picco glicemico.
A fare luce sulle cause del decesso sarà ora l’autopsia, disposta dai magistrati dell’ufficio inquirente coordinato dalla facente funzioni di procuratore Rosa Volpe.

LEGGI ANCHE:

Morte Vanessa Cella, martedì l’autopsia. La famiglia: “Il medico rianimatore non c’era”