Napoli, entrano di notte in una scuola per rubare: i vicini chiamano la Polizia e li fanno arrestare

Napoli, entrano di notte in una scuola per rubare: i vicini chiamano la Polizia e li fanno arrestare

Due 24enni napoletani sono stati arrestati per tentato furto aggravato


NAPOLI – Stanotte gli agenti dei Commissariati Secondigliano e Scampia, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Cupa Capodichino per una segnalazione di persone in un istituto scolastico.

Gli operatori, giunti sul posto, hanno notato nella struttura delle persone che si facevano luce con delle torce ed in particolare hanno visto due uomini tentare di darsi alla fuga scavalcando la recinzione dell’edificio;  gli agenti li hanno bloccati trovandoli in possesso di arnesi atti allo scasso, di una webcam e di alcune chiavi di armadietti dell’istituto scolastico.

I poliziotti hanno, altresì, accertato che la finestra del secondo piano era stata divelta e che alcune lavagne interattive, cinque computer portatili, un sanificatore, un defibrillatore e diverso materiale scolastico erano stati prelevati dalle aule e posizionati al piano terra in prossimità della porta di ingresso della scuola. Due 24enni napoletani sono stati arrestati per tentato furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli.

COMUNICATO STAMPA