Napoli, si era reso irreperibile da maggio 2021: arrestato Mario Reale

Napoli, si era reso irreperibile da maggio 2021: arrestato Mario Reale

È destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione di tipo mafioso


NAPOLI – Su delega del Procuratore della Repubblica f.f. di Napoli si comunica che, nel pomeriggio del 2 gennaio 2023, la Squadra Mobile di Napoli e i Commissariati San Giovanni Barra e Vasto Arenaccia hanno arrestato il pregiudicato REALE Mario cl.69, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione di tipo mafioso emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.

Rintracciato in via Pazzigno presso l’abitazione della figlia Anna, REALE Mario era insieme ai fratelli Carmine, Patrizio e Antonio, uno dei promotori del clan REALE – RINALDI attivo nella zona orientale di questo capoluogo.
Arrestato unitamente ad altri 37 destinatari nel maggio 2021, REALE è stato scarcerato a giugno di quell’anno rendendosi immediatamente irreperibile.

Dal luglio 2022 la misura cautelare nei suoi confronti era stata ripristinata.
Il provvedimento eseguito è stato disposto in sede di indagini preliminari, avverso al quale sono ammessi mezzi di impugnazione, e il destinatario dello stesso è persona sottoposte alle indagini e quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.