Napoli, vede un dog sitter e impazzisce: bottiglie di vetro contro l’uomo cani bastonati

Napoli, vede un dog sitter e impazzisce: bottiglie di vetro contro l’uomo cani bastonati

L’uomo, un clandestino marocchino, è stato arrestato per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale


NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato San Ferdinando, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Acton nei pressi dei giardini del Molosiglio per la presenza di una persona molesta.

Gli operatori, giunti sul posto, sono stati avvicinati dal richiedente il quale ha indicato l’uomo che, poco prima, lo aveva aggredito ma quest’ultimo ha opposto resistenza agli agenti che, con difficoltà e con il supporto della volante del Commissariato Montecalvario, lo hanno bloccato.

I poliziotti hanno accertato che il richiedente, mentre si trovava nel parchetto comunale per i cani all’interno dei  giardini del Molosiglio per svolgere la sua attività di dog sitter, era stato avvicinato dall’uomo che inveendo contro di lui  aveva lanciato alcune bottiglie di vetro e delle sedie in plastica verso i suoi cani  per poi colpire alcuni di essi con un bastone di legno; infine, aveva danneggiato il recinto comunale e per impossessarsi dei guinzagli gli aveva morso la mano.

N. E.O., 54enne marocchino irregolare sul territorio nazionale e con precedenti di polizia, è stato arrestato per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale ed, altresì, denunciato per maltrattamento di animali, lesioni personali, danneggiamento, rifiuto di declinare le proprie generalità e false attestazioni  a Pubblico Ufficiale sull’identità personale.