Notte da incubo a Napoli, 3 ragazzini accoltellati: hanno solo 13 e 14 anni

Notte da incubo a Napoli, 3 ragazzini accoltellati: hanno solo 13 e 14 anni

Indagini in corso per chiarire dinamica e identificare responsabili


NAPOLI – Una notte da incubo quella appena passata a Napoli dove in diverse zone della città si sono verificati degli accoltellamenti. Vittime, sempre i giovanissimi, tra i 13 e i 14 anni. I fatti si sono consumati al Vomero, a Ponticelli e in via Salvator Rosa. Al Vomero, secondo una prima ricostruzione ancora tutta da verificare il giovane sarebbe stato ferito da un coetaneo, nel parco Raffaele Viviani di via Girolamo Santacroce. Tra le ipotesi anche quella dell’uso incauto di una lama.
La vittima è stata medicata e ritenuta guaribile in 10 giorni. Indagini in corso dei Carabinieri per chiarire dinamica.

A Ponticelli invece, sempre un 13enne è stato medicato alla clinica Villa Betania dopo essere stato ferito da una coltellata in strada. Con i genitori avrebbe poi raggiunto l’ospedale. 7 i giorni di prognosi prescritti. Dinamica ancora ignota e indagini in corso. A e ritenuta guaribile in 10 giorni. Indagini in corso dei Carabinieri per chiarire dinamica.

Sempre a Napoli, in zona Salvator Rosa i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli sono intervenuti in via Salvator Rosa per un minore accoltellato. Si tratta di un quattordicenne del posto. Secondo una prima ricostruzione ancora tutta da verificare il minore sarebbe stato aggredito da alcuni coetanei.

Uno di questi gli avrebbe sferrato un fendente all’addome. Gli aggressori lo avrebbero poi trascinato in strada per diversi metri, fino all’intervento del padre della vittima. La vittima è stata ritenuta guaribile in 15 giorni. Indagini in corso per chiarire dinamica e identificare responsabili.