Parcheggia l’auto in divieto e provoca un incidente mortale: rischia 7 anni di carcere

Parcheggia l’auto in divieto e provoca un incidente mortale: rischia 7 anni di carcere

A perdere la vita una ciclista nello scontro con un altro ciclista nei pressi di un incrocio


Incidente ambulanza talamello rimini rn 2022

RIMINI – Secondo i giudici, aver parcheggiato la sua auto in malomodo nei pressi di un incrocio avrebbe causato uno scontro mortale tra due ciclisti. Ecco perché ora un 30enne di Rimini dovrà rispondere di omicidio colposo.

In quella circostanza a perdere la vita fu una 55enne residente nella Repubblica di San Marino. Avvenne l’11 novembre del 2020. La donna si era recata in un negozio del centro storico per provare una bicicletta elettrica che avrebbe comprato poco dopo. Dopo aver fatto alcune pedalate, lo scontro frontale con un altro ciclista: ricoverata in codice rosso, sarebbe morta 40 giorni dopo nell’Ospedale di Stato di San Marino.

Dopo un’attenta analisi della zona dell’incidente, gli investigatori avevano avevano notato l’auto del 30enne parcheggiata in prossimità di un incrocio, cosa che avrebbe impedito ai due ciclisti di vedersi.

L’accusa, come detto, è di omicidio colposo. Il 30enne rischia ora fino a 7 anni di carcere: il processo si aprirà il prossimo 5 giugno