Pugile 22enne ucciso con una coltellata a Caivano: chiesti 23 anni di carcere per l’assassino

Pugile 22enne ucciso con una coltellata a Caivano: chiesti 23 anni di carcere per l’assassino

L’aggressione avvenne durante un litigio tra giovani a Caserta, tra i locali della movida


CAIVANO/CASERTANO – Il pubblico ministero di Santa Maria Capua Vetere ha chiesto una condanna a 23 anni di carcere per Gabriel Ippolito, il 22enne di Caivano (Napoli) che, nell’agosto 2021, ferì mortalmente con una coltellata alla coscia il 18enne Gennaro Leone. L’aggressione avvenne durante un litigio tra giovani in via Vico, a Caserta, tra i locali della movida.

Quel 28 agosto 2021 Leone, promettente pugile di San Marco Evangelista e residente nella vicina San Nicola la Strada, fu soccorso e trasportato in ospedale, ma morì poche ore dopo: la lama aveva attraversato la fascia muscolare e aveva reciso l’arteria femorale, portandolo inesorabilmente al decesso per dissanguamento. Ippolito, incensurato che viveva a Rimini e che in quel periodo era tornato in Campania per sostenere l’esame per la patente di guida, venne rintracciato poche ore dopo dai carabinieri.

Il processo si sta svolgendo nel Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, davanti al collegio di Corte d’Assise presieduto da Roberto Donatiello; nella requisitoria il pm Chiara Esposito, dopo aver ricostruito i momenti del delitto, ha chiesto 23 anni di carcere per Ippolito, invocando però le attenuanti generiche in misura equivalente all’aggravante contestata dei futili e abietti motivi, anche in considerazione del fatto che il ragazzo, oltre ad essersi detto profondamente pentito, si è mostrato collaborativo sia nella fase delle indagini che in quella del dibattimento.

Ragazza di 21 anni tenuta in catene in casa nell’Avellinese, arrestato anche il fratello
Il processo riprenderà il prossimo 11 gennaio, quando sarà la volta degli avvocati difensori dell’imputato (Angelo Raucci e Michela Ponticelli), poi la Corte si ritirerà in camera di consiglio per la sentenza.

FONTE: FANPAGE.IT