SERIE D – L’Angri smentisce l’aggressione al giocatore del Portici

SERIE D – L’Angri smentisce l’aggressione al giocatore del Portici

L’Angri però, attraverso un comunicato, ha smentito categoricamente l’accaduto.


Incredibile quanto avvenuto ieri nel corso del match tra Angri e Portici, recupero della 16^ giornata del Girone G di Serie D.

All’intervallo, infatti, negli spogliatoi della formazione ospite, c’è stata una vera e propria aggressione fisica ai danni del difensore Maurizio Maraucci, “reo” di aver infastidito un giocatore avversario al momento di un rigore da calciare.

Si è trattato di una vera e propria spedizione punitiva da parte dei tifosi che si sono intrufolati nello spogliatoio attraverso un’entrata secondaria.

Il giocatore ha riportato diversi lividi e tagli ed ovviamente stato sedato a causa dello shock.

L’Angri però, attraverso un comunicato, ha smentito categoricamente l’accaduto: “Rispediamo al mittente qualsiasi accusa.  Nessun calciatore è stato aggredito. Malgrado per la terna arbitrale e per le forze dell’ordine c’erano tutte le condizioni per disputare il secondo tempo la società ospite si è rifiutata di entrare in campo”.