Terra dei Fuochi, Esercito in azione nel napoletano: multe e sequestri

Terra dei Fuochi, Esercito in azione nel napoletano: multe e sequestri

In particolare sono state controllate sei attività commerciali, a cui sono state inflitte 275mila euro di sanzioni amministrative


CASERTA – Un “action day” di contrasto ai crimini ambientali è stato realizzato da forze dell’ordine ed esercito nei comuni casertani di Capua e Santa Maria Capua Vetere e in quelli dell’hinterland napoletano di Ercolano e Portici.

Le operazioni, coordinate dalla Prefettura di Napoli con la Prefettura di Caserta, rientrano nel piano di controllo della Terra dei Fuochi sulla base della programmazione proposta dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania.

Ventuno gli equipaggi in azione con 52 uomini in totale. In particolare sono state controllate sei attività commerciali, a cui sono state inflitte 275mila euro di sanzioni amministrative, 15 persone identificate, di cui 2 denunciate, 42 veicoli controllati, ed è stata sequestrata un’area di oltre 1500 metri quadrati nella zona di Ercolano. Nel corso degli interventi una pattuglia dell’Esercito ha utilizzato un drone per il controllo aereo dell’area.

Ansa