Tragedia a Napoli, Alessio morto per una terribile malattia: aveva solo 16 anni

Tragedia a Napoli, Alessio morto per una terribile malattia: aveva solo 16 anni

Nel 2018 faceva parte del gruppo di bambini che accompagnano i calciatori in campo ma fu vittima di un terribile episodio di cyberbullismo perché in sovrappeso


NAPOLI – Una terribile tragedia ha sconvolto la città di Napoli, in particolare i Quartieri Spagnoli. Alessio Buonocore, giovane tifoso azzurro di soli 16 anni, è morto a causa di una brutta malattia. Il ragazzo era molto conosciuto nella zona della sanità, dove la famiglia gestisce un negozio di frutta e verdura. “Non ci posso credere”, “Da tempo era malato e non scendeva più”, queste le parole di chi per strada si è fermato davanti all’insegna affissa sulla porta del negozio di frutta “Chiuso per lutto”.

Alessio fu inoltre conosciuto a Napoli per essere stato protagonista di un terribile episodio di cyberbullismo nel 2018 dopo Napoli-Sassuolo: faceva parte del gruppo di bambini che scendono in campo per accompagnare i calciatori prima che inizi la partita ma venne schernito perché in sovrappeso. L’ accaduto fece tanto clamore che il Napoli lo invitò a Castel Volturno per passare del tempo con i calciatori.