Napoli, blitz nel Rione: impianto di videosorveglianza in un locale già sequestrato

Napoli, blitz nel Rione: impianto di videosorveglianza in un locale già sequestrato

Due napoletani di 23 e 32 anni con precedenti di polizia, sono stati denunciati per violazione di sigilli


NAPOLI – Ieri gli agenti del Commissariato San Paolo, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine Campania, delle Unità Cinofile dell’Ufficio Prevenzione Generale e di personale dei Vigili del Fuoco, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio al Rione Traiano dove sono state identificate 8 persone, tutte con precedenti di polizia, ed è stata controllata un’attività commerciale in via Tertulliano.

Ancora, gli operatori hanno controllato uno stabile di viale Traiano dove hanno sorpreso in un locale già sottoposto a sequestro due  persone e scoperto un televisore collegato ad un impianto di videosorveglianza; inoltre, hanno rinvenuto, nascosti nei muri perimetrali, un impianto completo di dispositivi di gestione delle immagini, cavi di collegamento, modulatori e 9 microcamere.

I due, napoletani di 23 e 32 anni con precedenti di polizia, sono stati denunciati per violazione di sigilli.