Zio accusato di abusi sulla nipote: scatta il divieto di avvicinamento per il 54enne

Zio accusato di abusi sulla nipote: scatta il divieto di avvicinamento per il 54enne

Avrebbe anche aggredito la mamma della 15enne dopo che questa aveva chiesto spiegazioni su quanto accaduto alla figlia


Gli agenti della Squadra mobile di Crotone hanno sottoposto un crotonese di 54 anni alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla nipote quindicenne e al suo nucleo familiare, alla sua abitazione e a tutti i luoghi frequentati dalla minore, emessa dal Gip. L’uomo è indagato per violenza sessuale aggravata.

Il provvedimento cautelare è giunto a conclusione di approfondimenti investigativi effettuati dopo la denuncia della madre della ragazza, che hanno consentito agli investigatori di far luce su un episodio verificatosi l’estate scorsa quando la ragazza sarebbe molestata dallo zio. Successivamente, l’uomo, secondo l’accusa, ha anche aggredito la mamma della 15enne dopo che questa aveva chiesto spiegazioni su quanto accaduto alla figlia.

La Procura di Crotone, accogliendo le risultanze delle indagini, ha avanzato richiesta di misura cautelare al Gip che ha emesso il provvedimento.