Napoli, “coltelli facili” tra giovanissimi: 13enne di Giugliano ferisce 15enne di Secondigliano

Napoli, “coltelli facili” tra giovanissimi: 13enne di Giugliano ferisce 15enne di Secondigliano

L’aggressore, affidato ora al tribunale dei minorenni, ha ferito la vittima per 2 volte. Tra i due giovanissimi c’erano già stati scontri in precedenza


NAPOLI/GIUGLIANO – Ennesima notte di movida violenta con “coltelli facili” nel cuore di Napoli. Un 13enne di Giugliano ha accoltellato un 15enne di Secondigliano. Tra i due, come sottolineato da cronache della campania, c’erano già stati precedenti litigi con parolacce, ieri sera però si è passati a vie di fatto. Il 13enen aggressore ha ferito, in zona Decumani, la vittima con 2 fendenti all’altezza dell’ombelico prima di tentare di nascondersi in un supermercato ed essere bloccato dalla Polizia. Il fatto è accaduto in un locale di via Carrozzieri.

L’aggressore è adesso in attesa che il magistrato del Tribunale per i minorenni di Napoli decida sulle sue sorti, il secondo invece è ricoverato all’ospedale Vecchio Pellegrini con due coltellate all’addome.

La vittima non è in pericolo di vita ma i medici monitorano le sue condizioni perché ha perso molto sangue.