Choc a Santa Maria a Vico: bimba di un mese e mezzo trovata morta nella culla con bruciature sul corpo

Choc a Santa Maria a Vico: bimba di un mese e mezzo trovata morta nella culla con bruciature sul corpo

Inutile l’intervento degli operatori del 118: i genitori ascoltati dai carabinieri


SANTA MARIA A VICO – Una tragedia, difficile anche da raccontare. Perché coinvolge una bimba piccola, anzi piccolissima, di appena un mese e mezzo. È accaduto nella valle di Suessola, nella frazione Madre di Santa Maria a Vico: la bimba è stata trovata morta dai genitori nella culla. Inutile, seppur rapido, l’intervento degli operatori del 118 che non hanno potuto fare nulla per salvarle la vita. Una morte avvolta in un vortice di punti interrogativi, soprattutto per le condizioni della piccola: sul suo corpicino, infatti, sono state trovate evidenti bruciature all’addome e alle gambe.

Difficile al momento ricostruire la dinamica. La bimba potrebbe essersi bruciata anche durante un bagnetto effettuato qualche ora prima, se è vero, stando ad una prima ricostruzione, che i genitori avessero contattato il pediatra per “guarire” da alcuni segni sul corpo.

La salma è stata sequestrata e trasferita all’ospedale di Caserta dove nelle prossime ore verrà sottoposta ad un esame autoptico. I carabinieri della locale stazione stanno interrogando i genitori per ricostruire una vicenda sulla quale aleggiano, purtroppo, ancora tanti, troppi dubbi

.