Follia a Maddaloni: litiga con la compagna e minaccia di suicidarsi col coltello. Bloccato

Follia a Maddaloni: litiga con la compagna e minaccia di suicidarsi col coltello. Bloccato

L’uomo è stato fermato col taser. La donna, nonostante l’accaduto, non ha denunciato il compagno


MADDALONI – Un litigio violento, un coltello prima nascosto e poi usato per minacciare il suicidio. Sono stati momenti di grande agitazione quelli vissuti a Maddaloni, in provincia di Caserta. I carabinieri sono stati allertati da una telefonata di una 36enne del luogo ha segnalato un acceso litigio in corso con il proprio compagno.

I militari dell’Arma dopo pochi minuti sono giunti in via Starzalunga e, nell’abitazione della coppia, hanno trovato i due che discutevano animatamente. In particolare l’uomo, in forte stato di agitazione, aveva nascosto dietro la schiena un coltello da cucina che, visti i carabinieri, si è puntato alla gola minacciando il suicidio.

I tentativi di dialogo per farlo desistere sono stati vani ed è allora che uno dei militari, per evitare il peggio, lo ha colpito con il taser in dotazione bloccandolo. Dopo averlo disarmato i militari dell’Arma hanno fatto giungere sul posto il personale sanitario del servizio 118 a cui l’uomo è stato affidato per le cure del caso.

La donna non ha sporto denuncia: ha riferito di aver chiamato il 112 solo perché preoccupata per la situazione creatasi.