Giovane mamma travolta in pieno da una moto: si è salvata la bimba di 3 anni

Giovane mamma travolta in pieno da una moto: si è salvata la bimba di 3 anni

“La Statale Adriatica è una delle strade a maggior tasso di incidenti d’Italia, il doppio rispetto alla media nazionale”, dice il primo cittadino


Nella serata di ieri (giovedì 31 agosto) a Polesella, in provincia di Rovigo, sulla Statale Adriatica c’è stato un tragico incidente che ha strappato la vita alla 19enne Valeria Spinu. Stando a quanto riportato dalle testate locali, Valeria stava attraversando la strada in bici, insieme alla figlia di 3 anni, quando è sopraggiunta una moto che l’ha colpita in pieno. Pare che la vittima non abbia utilizzato il sottopassaggio ciclopedonale a pochi passi da lì. Il motociclista, un giovane cittadino russo, non è riuscito ad evitare l’impatto. Immediato l’arrivo sul posto del marito della giovane madre, degli amici, dei Carabinieri e del sindaco di Polesella Leonardo Raito che afferma: “La Statale Adriatica è una delle strade a maggior tasso di incidenti d’Italia, il doppio rispetto alla media nazionale”.

Le lesioni si sono rivelate subito gravissime per la vittima: inutili i tentativi di soccorso. Per fortuna la piccola è salva e non è in pericolo di vita. La giovanissima Valeria Spinu veniva dalla Moldavia ed era a Rovigo per una visita agli amici, insieme al marito e alla piccola. Il motociclista, invece, è ricoverato in gravi condizioni in rianimazione a Padova.