Il giorno più triste, oggi l’ultimo saluto a Giovanbattista: alle 15 i funerali alla chiesa del Gesù Nuovo

Il giorno più triste, oggi l’ultimo saluto a Giovanbattista: alle 15 i funerali alla chiesa del Gesù Nuovo

Ne giorni scorsi l’appello di mamma Daniela: “La criminalità non può vincere”


NAPOLI – Un giorno triste, l’ennesimo, per la città di Napoli. Una città bella e dannata che pochi giorni fa ha perso un suo figlio, il 24enne musicista Giovanbattista Cutolo, e che oggi, alle 15, nella chiesa del Gesù Nuovo, lo saluterà per l’ultima volta. Sarà don Mimmo Battaglia ad officiare le esequie del giovane ammazzato con tre colpi di pistola da un 17enne in piazza Municipio.

Maxischermi a Santa Chiara ed un piano di sicurezza importante disposto dalla Prefettura: ci si aspetta, infatti, che la piazza sarà gremita ed è per questo che ad un certo punto potrebbe essere chiusa per l’eccessivo numero di persone. Saranno presenti le autorità, dal presidente della Regione De Luca al sindaco Manfredi, ma si spera che l’appello che mamma Daniela aveva rivolto nei giorni scorsi possa essere ascoltato in altri termini.

Lei, infatti, spera che in piazza ci sia tutta la città di Napoli, dai musicisti ai calciatori passando per gli amici e i colleghi di GiòGiò, per arrivare alla gente comune. Tutti insieme in un momento di estremo dolore per gridare un fermo NO alla criminalità e per far sì che questa tragedia non venga dimenticata.