Napoli in cerca della terza vittoria consecutiva

Napoli in cerca della terza vittoria consecutiva

Il Napoli con il massimo dei punti a disposizione affronta una Lazio in seria difficoltà con 0 punti


Gli azzurri rincorrono il Milan a 9 punti che ieri all’“Olimpico” ha battuto la Roma. Il Napoli ospiterà i biancocelesti della Lazio al “Maradona”. Una partita in cui si scontrerà la squadra dei campioni d’Italia contro gli uomini di Sarri che sono partiti malissimo in campionato. I laziali, in due partite, hanno lasciato il sacco vuoto infatti, vengono da due gare in cui sono stati sconfitti. Pronostici a parte, la partita sarà comunque dura e gli uomini di Garcia proveranno il colpaccio per restare saldi col Milan, in alta classifica. Una partita difficile anche per ciò che è successo ieri sui social. Sarri è stato fotografato mentre faceva il dito medio ad un tifoso e da lì è scoppiata una polemica enorme. Garcia ha dichiarato sul sorteggio della Champions: “Il sorteggio Champions poteva essere peggio come poteva essere meglio. Il Real Madrid è uno dei più grandi club al mondo, è un giusto ritorno delle cose. Nel 2015-16 avevo qualificato la Roma e il sorteggio aveva detto Real Madrid”. Il commento sulla partita con la Lazio, invece: “Scontro tra due squadre, non è uno scontro tra allenatori. Il passato è il passato, abbiamo una gara da vincere domani. 9 punti su 9 sono meglio di 6 su 6. Il nostro obiettivo sono le tre vittorie di fila”. Per finire, la sua opinione sul nuovo acquisto Lindstrom: “Contento di Lindstrom ma arriva da una squadra che ha già giocato due partite. Jesper ha fatto una stagione importante l’anno  scorso e poi è un nazionale. Si tratta di un top”. Sarri invece, è intervenuto sulla questione della foto che circola su internet e lo ritrae mentre fa il gesto del dito medio e prova a stemperare gli animi: “Sui social stanno circolando le immagini di un mio gesto rivolto a una persona che mi aveva insultato. Certamente non era rivolto a chi gridava forza Napoli”.

Le probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Marusic, Casale, Romagnoli, Hysaj; Vecino, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni.