NAS in azione in un caseificio dell’agro aversano: sequestrati 6 quintali di mozzarella

NAS in azione in un caseificio dell’agro aversano: sequestrati 6 quintali di mozzarella

Secondo quanto emerso, l’esercizio, in realtà ufficialmente chiuso, veniva utilizzato come laboratorio per apporre marchi falsi sui prodotti realizzati


SAN MARCELLINO (CE) –  Blitz l’altra notte dei Nas e degli ispettori dell’Asl in un noto caseificio dell’agro aversano. Nelle ultime ore i carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità e gli ispettori hanno ispezionato un’attività commerciale specializzata in prodotti caseari.

Al termine della perquisizione i militari hanno provveduto a sequestrare oltre sei quintali e mezzo di mozzarella che erano pronte ad essere immesse sul mercato. Secondo quanto emerso il caseificio, in realtà ufficialmente chiuso, veniva utilizzato come laboratorio per apporre marchi falsi sui prodotti realizzati.

Inoltre sono stati identificati i quattro che erano specializzati nella produzione. Su tale fronte i controlli stanno andando avanti spediti riguardando diverse realtà di Terra di Lavoro, come dimostrato dall’ultima operazione avvenuta a Vitulazio.