Orrore in ospedale, infermiere violentava pazienti malati di tumore: arrestato

Orrore in ospedale, infermiere violentava pazienti malati di tumore: arrestato

Abusava delle condizioni fisiche e psicologiche dei malati durante i cicli di chemioterapia


Infermiere abusa sui pazienti

Un infermiere di Lamezia che lavora presso una struttura ospedaliera nella città di Catanzaro (Calabria) è stato arrestato alle prime luci dell’alba dalla Guardia di Finanza per aver abusato sui pazienti ricoverati nel reparto di oncologia. L’uomo, 44 anni, approfittava della debolezza degli ammalati per ottenere prestazioni sessuali: sia da parte dei pazienti che si recavano in struttura per sottoporsi a cicli di chemioterapia e sia dai ricoverati.

Choc all’Ospedale Ciaccio Presidio “De Lellis”

A riportare la notizia è l’edizione odierna di Fanpage.it. Stando alle informazioni raccolte, dunque, l’uomo abusava delle condizioni fisiche e psicologiche dei malati, costringendo loro a subire atti sessuali contro la propria volontà. Il tutto avveniva durante il turno di lavoro presso l’Azienda Ospedaliera PuglieseCiaccio di Catanzaro.

Le numerose segnalazioni hanno portato all’arresto dell’infermiere 44enne. Dalle prime indagini coordinate dalla Procura di Catanzaro è emerso che gli episodi di violenza si sarebbero consumati più volte nell’arco di un anno. L’uomo, attualmente, è accusato per reato di violenza sessuale ed è stato trasferito nella casa circondariale calabrese di Vibo Valentia.