Attentato terroristico a Bruxelles, morto il presunto killer: era stato ferito dalla Polizia

Attentato terroristico a Bruxelles, morto il presunto killer: era stato ferito dalla Polizia

I soccorsi hanno tentato di rianimarlo, è stato trasferito in ospedale dove è stato dichiarato morto


l sospetto autore dell’attentato di Bruxelles di ieri sera, Abdesalem Lassoued, è morto in seguito alle ferite riportate questa mattina in uno
scontro a fuoco con la polizia.

Lo conferma all’ANSA un portavoce della Procura federale. Precedentemente la polizia aveva informato che aveva sparato a un uomo che potrebbe essere il sospetto attentatore di Bruxelles. L’uomo era stato trasportato all’ospedale, dove era “in rianimazione” secondo la ministra degli Interni del Belgio, Annelies Verlinden. “Tutto sembra indicare” che si tratta del sospetto autore dell’attentato di Bruxelles di ieri sera, identificato come Abdesalem Lassoued. Lo conferma il ministro presidente della Regione di Bruxelles-Capitale, Rudi Vervoort. L’uomo è stato trovato in possesso dell’arma automatica utilizzata durante l’aggressione di ieri sera.. Durante la perquisizione compiuta a Schaerbeak, secondo quanto riportano i media, sono state trovate diverse armi da fuoco. Altre sarebbero state rinvenute in un vicino parco pubblico. Gli inquirenti confermano che una di queste potrebbe essere quella utilizzata per uccidere i due svedesi.

“Questa mattina, poco dopo le 8,un testimone ha informato la polizia di Bruxelles di aver avvistato il presunto autore dell’attentato in un negozio di alcolici a Schaerbeek”. Lo comunica la procura federale belga in una nota, ricostruendo le ore concitate della cattura di Abdesalem Lassoued. “Sul posto è intervenuta la polizia. Durante l’intervento sono stati esplosi colpi d’arma da fuoco da parte della polizia e il sospettato è stato ucciso – spiega la procura -. I soccorsi hanno tentato di rianimarlo, è stato trasferito in ospedale dove è stato dichiarato morto alle 9:38. Nel bar sono stati trovati un’arma e una borsa di vestiti”.