Caivano, sciolto il consiglio comunale: nominati 3 commissari prefettizi

Caivano, sciolto il consiglio comunale: nominati 3 commissari prefettizi

Nelle scorse settimane nove persone sono state arrestate dai carabinieri con l’accusa di associazione camorristica


CAIVANO – Il Consiglio dei ministri ha deliberato lo scioglimento del consiglio comunale di Caivano: sono stati nominati tre commissari, come riportato dall’edizione online del Corriere Del Mezzogiorno. Il Comune era già commissariato dallo scorso agosto, dopo che si erano dimessi 13 consiglieri su 24, ma nel frattempo la situazione si è modificata.

L’inchiesta

Nelle scorse settimane nove persone sono state arrestate dai carabinieri con l’accusa di associazione camorristica: oltre al capoclan Antonio Angelino l’ordinanza di custodia cautelare è stata notificata ad Armando Falco, nipote dell’ex sindaco Vincenzo, all’ex assessore Carmine Peluso e all’ex consigliere di maggioranza Giovanbattista Alibrico.