Camorra, colpo al clan Mallardo: maxi sequestro da un milione di euro

Camorra, colpo al clan Mallardo: maxi sequestro da un milione di euro

Tra i beni sequestrati ci sono una società attiva nel settore delle scommesse e lotterie, tre rapporti finanziari, due villette e un’autovettura


NAPOLI – Colpo alla camorra. La Direzione Investigativa Antimafia di Napoli (DIA) ha sequestrato beni per un valore di circa un milione di euro (una società attiva del settore delle scommesse e lotterie, tre rapporti finanziari, due villette e un’autovettura) a un ex reggente del clan Mallardo (componente della federazione criminale denominata Alleanza di Secondigliano), arrestato lo scorso anno.

Camorra, nel mirino l’ex reggente del clan Mallardo

L’uomo, già condannato a 30 anni di carcere per omicidio, è uno storico affiliato al clan che aveva assunto la reggenza già quando i vertici dell’organizzazione erano stati arrestati. L’indagato, oltre a gestire la cassa del clan, vantava poteri direttivi e decisionali circa le strategie della consorteria criminale.

Il decreto di sequestro odierno è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia e del direttore della DIA.