Picchia la moglie e la chiude in un garage, poi prende il figlio e scappa: ricercato nel Casertano

Picchia la moglie e la chiude in un garage, poi prende il figlio e scappa: ricercato nel Casertano

Il bimbo è stato trovato a casa dei nonni e sta bene. Carabinieri sulle tracce dell’uomo


maltrattamenti

MADDALONI – Una storia di violenza avvenuta a Maddaloni in provincia di Caserta. La storia di un matrimonio finito, la storia di un uomo che rinchiude sua moglie in un garage dopo averla picchiata, prende il figlio di 9 anni e scappa. È stata la stessa donna, una volta riuscita a liberarsi, a contattare i carabinieri che sono ora sulle tracce dell’uomo. Il bimbo, invece, sta bene, trovato dai nonni.

L’uomo, secondo quanto raccontato agli inquirenti, avrebbe costretto la compagna a salire in auto col figlio poi, dopo averla picchiata e minacciata, l’ha chiusa in garage scappando. La donna dopo molto tempo ha rotto un vetro, ha fermato un passante facendosi prestare il telefono ed ha chiamato i carabinieri i quali hanno rintracciato il figlio a casa dei nonni dove è stato lo stesso l’uomo a portarlo. Quest’ultimo è scappato e ricercato: dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, percosse e sequestro di persona.