Alto Impatto sul litorale domitio: chiuso “risto-pub” per carenze igienico-sanitarie, sequestrata attività commerciale

Alto Impatto sul litorale domitio: chiuso “risto-pub” per carenze igienico-sanitarie, sequestrata attività commerciale

Sono state impiegate circa 70 unità tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e personale dell’A.S.L. Sanzioni per circa 5mila euro


CASTEL VOLTURNO – La Polizia di Stato di Caserta, nel pomeriggio di ieri, ha coordinato un’operazione ad “alto impatto” sul territorio del Comune di Castel Volturno, decisa in sede di Riunione Tecnica di Coordinamento, presieduta dal Prefetto di Caserta, Giuseppe Castaldo.

Sono state impiegate circa 70 unità tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e personale dell’A.S.L., che hanno permesso il controllo di circa 920 persone, numerose perquisizioni e la denuncia di 13 soggetti per reati vari, tra cui evasione, violazione delle prescrizioni del foglio di via e minacce. Controllate 120 persone sottoposte a misure di prevenzione, cautelari e di sicurezza.

Sono stati effettuati, inoltre, controlli di polizia amministrativa, che hanno consentito di procedere a sanzionare 2 esercizi commerciali per un importo di oltre 5000 Euro, per irregolarità varie. Un’attività commerciale è stata sequestrata perché esercitava nonostante la chiusura già disposta da una precedente ordinanza del Sindaco. Un “risto-pub”, inoltre, è stato chiuso dall’A.S.L. per carenze igienico-sanitarie.

Ai risultati raggiunti, si aggiungono i 41 decreti di “avviso orale”, misura di prevenzione destinata alle persone ritenute socialmente pericolose, firmati nella giornata di ieri dal Questore di Caserta per persone residenti nel comune di Castel Volturno, adottati su proposta del Commissariato di P.S. di Castel Volturno.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO