Anziano preso a calci e pugni perché aveva il cane sciolto, l’episodio choc

Anziano preso a calci e pugni perché aveva il cane sciolto, l’episodio choc

L’uomo di 70 anni è stato spinto al muro e picchiato da un giovane in pieno centro a Firenze, l’ennesima violenza


FIRENZE – Un uomo di 70 anni è stato picchiato brutalmente con calci e pugni da un giovane nel pieno centro di Firenze, a due passi da Santa Croce. Stando a quanto appreso, l’anziano è stato aggredito e pestato nel primo pomeriggio di mercoledì 27 dicembre nei pressi della sua abitazione. L’episodio è stato documentato dai sistemi di sorveglianza presenti in zona.

Uomo pestato a Firenze, la violenza in pieno centro

La scena di orrore è avvenuta precisamente alle ore 13:40 del 27 dicembre, quando il 70enne ha attraversato via de’ Bentaccordi in direzione Santa Croce (luogo zeppo di visitatori). Dopo pochi passi, ad attenderlo c’era un giovane che si è scagliato contro di lui, inseguendolo e scaraventandolo contro il muro.

Il 70enne, nella circostanza, è finito sull’asfalto e l’aggressore ha iniziato a tirare calci e pugni con violenza. A richiamare l’attenzione dei passanti sono state le urla di dolore dell’uomo. Il giovane si è dato subito alla fuga, mentre la vittima è restata distesa a terra in compagnia dei presenti. Sul posto sono giunte le forze dell’ordine e poi i sanitari del 118 che hanno trasportato il 70enne in ospedale per le cure.

I motivi che hanno portato al pestaggio non sono del tutto chiari, ma secondo alcune testimonianze riprese dai quotidiani locali, l’aggressore gli avrebbe esclamato frasi del tipo il cane si tiene legato”.

Non è la prima volta che un anziano viene aggredito e picchiato in strada. Lo scorso 7 ottobre si è verificato un episodio simile ai danni di un 91enne, Giampaolo Matteuzzi. L’uomo, nell’occasione, è stato malmenato mentre passeggiava in via degli Orti Oricellari, nelle vicinanze della stazione di Santa Maria Novella, da un ragazzo di 25 anni.