Carne, salumi e formaggi scaduti da oltre un anno, interviene il Nas: sequestrate 4 tonnellate di cibo

Carne, salumi e formaggi scaduti da oltre un anno, interviene il Nas: sequestrate 4 tonnellate di cibo

Per gravi carenze igieniche, disposta anche l’immediata chiusura dell’attività che si trova nel Salernitano


SALERNO – Maxi sequestro in un deposito alimentare dopo l’intervento del Nas. I militari di Salerno, di concerto con l’Asl, hanno controllato un deposito alimentare nell’Agro Nocerino-Sarnese, riscontrando gravi irregolarità dal punto di vista igienico-sanitario. Sigilli, dunque, a oltre 4 tonnellate di cibo, tra carni, salumi, formaggi, pasta e conserve, risultati scaduti da tempo, alcuni anche da oltre un anno. 

Sequestrate inoltre 1,7 tonnellate di prodotti alimentari che sono risultati privi delle indicazioni di tracciabilità e provenienza mentre per le gravi carenze igieniche riscontrate, vale a dire sporco sui pavimenti, ragnatele e muffa sulle pareti, è stata disposta la chiusura “ad horas” del deposito.

Nella stessa attività, infine, i carabinieri hanno sequestrato 540 litri di bevande alcoliche sprovviste di etichettatura. I militari sono riusciti a risalire alla fabbrica produttrice delle suddette bevande, nella Valle dell’Irno, che è stata sottoposta a sequestro preventivo. Dalle indagini, infatti, è risultato che l’attività, registrata come deposito/grossista, produceva le bevande alcoliche senza alcuna autorizzazione, eludendo il pagamento delle accise.