Caso Ferragni-Balocco: la procura di Milano apre un fascicolo

Caso Ferragni-Balocco: la procura di Milano apre un fascicolo

Dopo l’esposto presentato da Codacons e Assourt


La Procura di Milano ha aperto un fascicolo conoscitivo a modello 45, senza ipotesi di reato né indagati, per il noto caso che ha coinvolto Chiara Ferragni e l’azienda Balocco per la pubblicità del pandoro. Dopo il deposito di un esposto ai pm per truffa, da parte del Codacons e Assourt, il procuratore Marcello Viola ha assegnato il fascicolo al dipartimento anti-truffe guidato dall’aggiunto Eugenio Fusco.