Donna fugge col parroco, la denuncia del marito: ai fedeli disse di partire per l’Africa

Donna fugge col parroco, la denuncia del marito: ai fedeli disse di partire per l’Africa

La donna si difende: “Nessuna fuga d’amore, mi ha solo aiutata in un momento difficile”


EBOLI – È fuggita assieme al parroco del paese, che aveva avvertito i suoi fedeli che sarebbe andato in Africa per una missione. Lei una delle tante fedeli della Chiesa, lui un sacerdote originario di Eboli, i cui comportamenti inusuali avevano già destato sospetto, che si è allontanato improvvisamente dalla sua parrocchia dell’Alto Sele, situata al confine tra Salerno e Avellino.

La donna è stata denunciata “per sottrazione di minori e abbandono del tetto coniugale” da parte del marito con cui condivideva una relazione da 13 anni, che teme la moglie sia stata manipolata dal prete.

Lei, come descritto da “La Città”, si è però difesa: “Non c’è stata alcuna fuga d’amore. Il prete non è scappato. Ma è l’unica persona che mi ha ascoltata e aiutata. Sono vittima di violenza, mi sono rivolta a un centro che aiuta le donne a uscire da questo tunnel di sopraffazione”.

Resta comunque la fuga che ha creato divisioni nella comunità, suscitando sconcerto e dibattito tra i fedeli, soprattutto i più anziani che si sono visti privati delle loro routine.