Droga dalla Colombia a Salerno, narcotrafficante arrestato in un hotel del Vesuviano: dovrà scontare 8 anni

Droga dalla Colombia a Salerno, narcotrafficante arrestato in un hotel del Vesuviano: dovrà scontare 8 anni

L’uomo, residente a Scafati, faceva parte di un’organizzazione criminale dedita all’importazione di cocaina in Italia


NAPOLI/SALERNO – I militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno tratto in arresto un soggetto di 65 anni, nato in Uruguay e residente a Scafati (Salerno), condannato per associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

L’uomo faceva parte di un’organizzazione criminale dedita all’importazione in Italia, attraverso il porto di Salerno, di notevoli quantitativi di cocaina provenienti dalla Colombia. In particolare modo, il 65enne aveva il compito di individuare i canali per il recupero e il trasporto della droga fuori dagli spazi doganali di Salerno. Inoltre si occupava del soggiorno in Italia dei collaboratori colombiani.

La condanna

Come anticipato tra le righe, il soggetto era già destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 1° settembre 2021 dal G.I.P. del Tribunale di Salerno, all’esito di indagini dirette dalla locale DDA e condotte dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria.

L’uomo è stato condannato in via definitiva lo scorso 4 dicembre a 8 anni di reclusione. Ricercato dai finanzieri del G.I.C.O. di Napoli, dunque, il narcotrafficante è stato rintracciato in un hotel del comune di Trecase con bagagli ed effetti personali al seguito che lasciavano presumere la sua fuga.