Furto nel Napoletano: ladro ruba la fede della moglie defunta e una bambola regalo per la figlia

Furto nel Napoletano: ladro ruba la fede della moglie defunta e una bambola regalo per la figlia

L’appello sui social: “Passati una mano per la coscienza e restituiscili”


CASAMARCIANO – Ennesimo furto in casa nel Napoletano. Questa volta ad essere vittima di malviventi è stata una famiglia di Casamarciano che lo scorso 23 dicembre ha subito un furto nella propria abitazione.

Il ladro, come si evince dalle immagini delle telecamere di sorveglianza, si è intrufolato nel tardo pomeriggio nella casa portando via una bambola, che sarebbe stato il regalo per la loro bambina di 4 anni già messo sotto l’albero e la fede nuziale, ricordo per il papà di sua moglie prematuramente scomparsa.

L’episodio è stato segnalato al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli da una cittadina amica delle vittime del furto che su Facebook ha scritto:

“Sono molto arrabbiata e voglio ancora pensare che una buona umanità esiste. Spero che tante persone possano condividere e leggere questo post per colpire la coscienza della persona in foto. Questo signore ha rubato una fede lasciata sul comodino, la fede della mia amica Elena, che tanto amavamo. Elena non c’è più e quella fede era un simbolo di amore eterno. Per questa persona è solo oro, lo immagino, ma spero che condividendo all’infinito questo post, possa riconoscersi e passarsi quello che si dice la mano sulla coscienza”.

“L’ennesimo episodio – denuncia Borrelli – che testimonia la spregiudicatezza e l’infamia di questi soggetti che vivono depredando il prossimo e violando l’intimità del focolare domestico. Niente e nessuno è più al sicuro, neanche i ricordi cari. Come chiediamo da tempo serve un nuovo piano sicurezza messo in atto concretamente: vogliamo più agenti, più vigilanza e condanne più severe.”