Ischia dice addio al polistirolo, arrivano le cassette salva mare eco sostenibili

Ischia dice addio al polistirolo, arrivano le cassette salva mare eco sostenibili

Lo scopo del progetto è quello di migliorare la qualità, il controllo e la tracciabilità dei prodotti sbarcati


CAMPANIA – Sull’Isola di Ischia nei comuni di Ischia, Forio e Serrara Fontana, insieme all’Area Marina Protetta Regno di Nettuno, arrivano le nuove cassette per la salvaguardia dell’ambiente e della pesca, mettendo fine all’era del polistirolo. Nei comuni ischitani è scattata l’operazioneMiglio zero. Gusto vero”, sostenuta da diversi promotori. L’operazione rientra nel progettoPesca in Campania qualità e tracciabilità” e promossa dal Ministero dell’Agricoltura della Sovranità Alimentare e delle Foreste e dalla Regione Campania.

“Polistirolo, saluti da Ischia!”, l’iniziativa

Il progetto mira alla sostituzione delle attuali cassette in polistirolo utilizzate per trasportare il pescato, con altre realizzate in materiali ecosostenibili e riutilizzabili. Lo scopo è migliorare la qualità, il controllo e la tracciabilità dei prodotti sbarcati, nonché a contribuire alla protezione dell’ambiente e migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro. “Il nostro mare rappresenta un vero e proprio scrigno di risorse e un valore aggiunto che da sempre caratterizza la nostra economia e la nostra società“, spiegano i responsabili del progetto.