Lago Patria esonda a causa del maltempo: invasi campi e compromessa la viabilità della zona

Lago Patria esonda a causa del maltempo: invasi campi e compromessa la viabilità della zona

Inoltre, è stato segnalato il cedimento di una strada, precedentemente soggetta a lavori da parte dell’Enel


Il lago Patria, al confine tra Giugliano e Castel Volturno, è esondato, finendo di nuovo al centro di un’allarmante emergenza a causa delle piogge torrenziali. Le acque del lago hanno inondato i terreni circostanti e compromesso la viabilità della zona. La foce del lago, spesso ostruita da cumuli di sabbia e mareggiate, ha exacerbato la crisi, impedendo alle acque lacustri di defluire correttamente verso il mare. Gli imprenditori della zona avevano già segnalato i problemi legati alla foce in passato, evidenziando la necessità di interventi immediati.

In aggiunta all’esondazione, nella zona del Lago Patria è stato segnalato il cedimento di una strada, precedentemente soggetta a lavori da parte dell’Enel. Le acque lacustri, penetrando nella porzione di strada interessata dai lavori, hanno contribuito al cedimento, aggravando ulteriormente la situazione già precaria.