Napoli, il degrado alla Galleria Umberto: numerosi rifiuti lasciati dai clienti del McDonald’s

Napoli, il degrado alla Galleria Umberto: numerosi rifiuti lasciati dai clienti del McDonald’s

“Finalmente dovrebbero essere installati i cancelli che chiudono l’ingresso, su due delle quattro entrate, nelle ore notturne”, dice il deputato Borrelli


NAPOLI – La scorsa notte la Galleria Umberto I è stata ridotta ad immondezzaio dai clienti del McDonald’s che, dopo aver consumato i loro pasti, hanno lasciato i rifiuti in ogni angolo della Galleria. Alcuni cittadini hanno scattato e inviato delle foto delle condizioni della Galleria al deputato Francesco Emilio Borrelli per segnalare quanto accaduto.

“Sono scene che si ripetono ciclicamente nell’indifferenza generale. La Galleria Umberto I ferita e offesa da alcuni incivili clienti del McDonald’s che dopo aver bivaccato allegramente lasciano la loro spazzatura sparpagliata ovunque. Sono anni che mi batto perché la Galleria ritorni al suo antico splendore e sia difesa da questa gentaglia. Finalmente dovrebbero essere installati i cancelli che chiudono l’ingresso, su due delle quattro entrate, nelle ore notturne. Vigilerò attentamente affinché questa soluzione sia adottata al più presto e continuerò a chiedere che la Galleria sia completamente chiusa durante la notte. Inoltre è necessario prevedere delle pulizie straordinarie soprattutto nei giorni festivi e di maggiore affollamento di cittadini e turisti. Una pulizia che deve prevedere un contributo da parte della multinazionale americana che non può lavarsene le mani e girarsi dall’altra parte mentre i loro clienti distruggono un bene storico, patrimonio della città”. Queste le parole di Francesco Emilio Borrelli, deputato di Alleanza Verdi-Sinistra.