Napoli, parcheggiatore abusivo minaccia una donna che non voleva pagare: arrestato

Napoli, parcheggiatore abusivo minaccia una donna che non voleva pagare: arrestato

Il 28enne, recidivo, è ritenuto gravemente indiziato del reato di tentata estorsione


NAPOLI – Su delega della Procura della Repubblica personale della Polizia di Stato, nella mattinata di ieri, ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, a carico di un ventottenne napoletano ritenuto gravemente indiziato del reato di tentata estorsione, sorpreso da quel personale mentre svolgeva l’attività di parcheggiatore abusivo in  questa via dell’Incoronata.

In particolare, l’attività di indagine, svolta da Personale del Commissariato P.S. “Decumani” trae origine dalla denuncia sporta da una donna, che dopo essersi rifiutata di assecondare le richieste di denaro rivolte dal parcheggiatore abusivo, si era rivolta alla forze dell’ordine per segnalare le condotte minatorie dell’uomo.

I successivi approfondimenti investigativi hanno consentito di accertare l’identità del soggetto, già tratto in arresto in precedente occasione per analoga condotta e gravato da precedente condanna per il reato di estorsione.

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e i destinatari della stessa sono persone sottoposte alle indagini e quindi presunte innocenti fino a sentenza definitiva.