Orrore nel Salento: baby gang prende di mira un cane randagio colpendolo con i petardi

Orrore nel Salento: baby gang prende di mira un cane randagio colpendolo con i petardi

I volontari lo hanno soccorso portandolo immediatamente nella clinica veterinaria per le cure


ITALIA – Lo hanno preso di mira. Perché indifeso, forse, anche se un perché, in questi casi, sembra davvero impossibile trovarlo. E lo hanno colpito più volte con dei petardi dandogli atroci sofferenze che, fortunatamente, non hanno avuto gravi conseguenze.

Un vero e proprio orrore quanto accaduto a Taviano, nel basso Salento. Qui, il 23 dicembre scorso, intorno alle 3.35, i residenti sono stati svegliati da un forte boato seguito dai latrati dell’animale. Grazie alle segnalazioni, sul posto sono arrivati i volontari dell’associazione “Spirito Randagio”, che hanno preso il cane trasportandolo in una clinica veterinaria, dove è stato medicato.

Gli autori del gesto, come scoperto alcune ore dopo, sono dei ragazzini del posto. «Che padre o madre può essere un genitore che lascia girovagare il proprio figlio alle 3.30 del mattino?”: tra i volontari in primis ma tra tutti i residenti è grande il dolore e l’amarezza per quanto accaduto.