Pianura, con la pistola e la targa coperta si aggiravano nel traffico: arrestati dopo inseguimento

Pianura, con la pistola e la targa coperta si aggiravano nel traffico: arrestati dopo inseguimento

In manette sono finiti un 20enne ed un 46enne di Acerra


PIANURA – Erano in due, sullo scooter, con la targa coperta dalla carta stagnola. In più con addosso una pistola carica. Sono scappati, a Pianura, alla vista dei carabinieri che però li hanno raggiunti dopo un inseguimento e arrestati.

I militari dell’Arma della stazione di Napoli Pianura li avevano notati in via montagna Spaccata, tra le auto in coda nel traffico dell’ora di punta.

Quando i due centauri hanno capito di essere stati puntati, hanno accelerato. Ne è nato un inseguimento tra le auto conclusosi pochi metri più avanti.

Una volta fermati, i due sono stati sorpresi con una pistola Calibro 7,65 della Beretta, con un proiettile già in canna.

A finire in manette e poi in carcere, il 20enne originario di Caserta Sabatino Calabria e il 46enne, nato invece a Maddaloni, Antonio D’Alessandro, entrambi residenti ad Acerra e già noti alle forze dell’ordine: la pistola è risultata provento di un furto commesso nel 2017 in provincia di Caserta.